PR & Influencer

IN 900 AL VIA DI TRANSPELMO 2022

 

L’evento trailrunning della Val di Zoldo è in programma domenica 4 settembre e sarà la prova finale delle Golden Trail Series Italy by Salomon

Val di Zoldo (Belluno), 2 settembre 2022 – La Val di Zoldo si appresta a vivere il fine settimana di Transpelmo, evento del trailrunning giunto alla quindicesima edizione che è diventato un classico del calendario sportivo di fine estate sulle Dolomiti Bellunesi. Motivo di interesse ulteriore, quest’anno, è il fatto che Transpelmo sarà la prova finale delle Golden Trail Series Italy by Salomon, l’esclusivo circuito costituito dalle gare top trail nazionali.

L’appuntamento è per domenica, 4 settembre, su un tracciato di spettacolarità assoluta: si gareggia infatti attorno al Monte Pelmo (detto “el Caregon de l’Padreterno” – la sedia di Dio per la sua conformazione), una delle vette iconiche delle Dolomiti, su un percorso che abbina spettacolarità e tecnicità e che fin dalla prima edizione (2008) ha incontrato il favore dei partecipanti.

I chilometri in programma sono 19.5 chilometri e il dislivello complessivo è di 1.450 metri. Il punto di massima altitudine è Forcella Val d’Arcia, a quota 2.476.

La zona di partenza e arrivo, che dal 2008, anno della prima edizione, era fissata a Palafavera, “trasloca” a Pecol (1.380 metri di altitudine), qualche chilometro più sotto. Il percorso, dunque, si allunga un po’ rispetto al passato ma si tratta di un aumento contenuto, sia per quanto riguarda il chilometraggio sia per quanto riguarda il dislivello: i chilometri da percorrere in più saranno infatti 1,5 mentre i metri di dislivello, sia positivo sia negativo, saranno 170 in più.

Diversi i tipi di terreno sul quale i concorrenti gareggeranno: 1 chilometro su asfalto, 500 metri su strada bianca, 9 chilometri sentiero su erba, terra e radici, 7,5 chilometri sentiero su ghiaia e roccia, 1,5 chilometri single track tecnico.
La partenza verrà data alle 10. A confrontarsi saranno quasi 900 concorrenti. Il pettorale numero 1 spetta a Cesare Maestri, il trentino dell’Atletica Valli Bergamasche campione italiano ed europeo di corsa in montagna. A contendere il successo a Maestri, ci saranno, tra gli altri, Daniel Pattis, recente protagonista in Svizzera di un’ottima Sierre-Zinal, Alberto Vender, già tra i primissimi in Val di Zoldo, Gabriele Abate, Marco Filosi e l’azzurro dello sci alpinismo Alex Oberbacher. Al femminile, occhi puntati su Fabiola Conti, a Giulia Pol, Martina Cumerlato e Martina Da Rin Zanco.

Approfondimento su www.transpelmo.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *