PR & Influencer

IL LIONS CLUB CONSEGNA 200 CARTE DONO PER LA SPESA DELLE FAMIGLIE

Alle 12 di oggi si è svolta nello studio del Sindaco di Montebelluna la consegna ufficiale delle Carte Dono per la spesa delle famiglie in difficoltà in questo momento di emergenza. L’iniziativa del Lions Club, in collaborazione con Ama-Crai-Est ed i Servizi Sociali, ha visto l’erogazione di due lotti separati di 100 tessere del valore di 60 € ciascuna, valide per l’acquisto in Dicembre ed in Gennaio di generi non voluttuari nei negozi alimentari di vicinato di Ama-Crai-Est.

Saranno distribuite sul territorio e assegnate alle famiglie tramite e a discrezione dei Servizi Sociali Comunali del mandamento e precisamente Caerano San Marco, Cornuda, Crocetta, Maser, Montebelluna, Nervesa, Pederobba, Volpago e Trevignano.

L’investimento complessivo di 12.000 € è sostenuto primariamente dal Lions, e prevede una corposa partecipazione di Ama-Crai, che si è occupata anche della stampa delle Carte Dono e dell’affissione delle locandine nei negozi compartecipi dell’iniziativa.

La consegna ufficiale di oggi è avvenuta con formalità ridotte e nell’assoluto rispetto delle disposizioni sanitarie. Sono potuti intervenire in persona Armando Serena presidente del Lions Club, Fabio Frassetto presidente di Ama–Crai-Est, il sindaco Elzo Severin e l’assessore Antonio Romeo di Montebelluna e direttrice Samantha Girotto dei Servizi Sociali, col supporto del web per la visione da remoto.

Questo è solo l’ultimo dei ripetuti e rilevanti contributi, anche culturali e morali, che sono stati destinati dal Lions Club di Montebelluna sul territorio durante i suoi 56 anni dalla fondazione.

E’ un sostegno attivo rivolto al bene civico e sociale della comunità, che si aggiunge all’ evento dello scorso novembre al Palamazzalovo (alla presenza di Manuel Bortuzzo) finalizzato a coinvolgere e sensibilizzare 650 studenti delle classi superiori ad individuare i propri obiettivi personali.

Già ad inizio 2020 il Distretto Lions 108 Ta2 del Triveneto aveva inoltre destinato 30.000 € all’acquisto di presidi medici a tutela di tutti, ma principalmente del personale sanitario sempre altamente esposto; a questo erano stati aggiunti i contributi del Lions di Montebelluna per circa 5.000 € a favore delle strutture locali della Protezione Civile, della Caritas e della Casa di Riposo ed altri 4.000 circa a copertura di altre attività di rilevanza generale.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *