PR & Influencer

Il Gran Trail Courmayeur supera i mille iscritti, sabato il via alle tre gare con l’obbligo dei ramponcini

Limite massimo di iscritti raggiunto per la 105 e la 55 km, più di trenta nazioni rappresentate e di mille partecipanti sulle tre distanze: il Gran Trail Courmayeur 2019 è pronto a partire con grandi numeri e nomi.
Il via scatterà sabato 13 luglio dal Courmayeur Mountain Sport Center: i primi a partire, alle 7 del mattino, saranno i 700 runners che affronteranno le due gare più lunghe, la 105 km e la 55 km, mentre alle 9 sarà la volta della 30 km, con oltre 320 iscritti. I primi arrivi della 30 km e della 55 km sono previsti per l’ora di pranzo, mentre in serata toccherà ai vincitori della 105 km. L’anno scorso vinsero Franco Collé (13h48’55” nella 105 km), Fabio Cavallo (6h31’04” nella 55 km) e Kevin Houlne (3h03’51” nella 30 km).
Grandi nomi ai nastri di partenza, con l’atleta di casa Giuliano Cavallo, secondo l’anno scorso, che nella 105 km dovrà vedersela con atleti come Petter Restorp, vincitore della Courmayeur Winter Eco Trail e quarto alla Marathon du Mont-Blanc della settimana scorsa, o Andrea Macchi, ottavo alla Lavaredo Ultra Trail, mentre tra le donne spicca il nome di Yulia Baykova, che qui vinse nel 2017 e che a marzo ha ottenuto il quinto posto all’EcoTrail de Paris. Tra i tanti iscritti ci sono anche i ventuno militari che, nell’ambito del progetto “Over the Top – Cognitive Training Project”, saranno al via della 105 km come “avvicinamento” al Tor des Géants®. Nelle gare più brevi, occhi puntati su Sonia Locatelli nella 55 km, che di recente ha vinto il Trailaghi e, nella 30 km, su Davide Cheraz, reduce dai Mondiali di trail, e su Lisa Borzani, vincitrice di due TOR e che sta lentamente recuperando dopo un lungo infortunio
La situazione della neve in quota non è tale da costringere gli organizzatori a dover adottare un percorso alternativo (verrà solo “tagliato” il giro dietro le Pyramides Calcaires nelle due gare più lunghe), ma i ramponcini sono stati inseriti nel materiale obbligatorio della 105 e della 55 km.
Sul sito ufficiale del Gran Trail Courmayeur sarà possibile seguire le tre gare live con classifiche e tracking GPS.
Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *