PR & Influencer

Idee per week-end tra storia e natura Visita all’Abbazia di Sant’Eustachio tra i boschi e i vigneti del Montello

Restaurata recentemente dall’azienda vitivinicola Giusti Wine, immersa tra i secolari castagni, la suggestiva Abbazia di Sant’Eustachio a Nervesa della Battaglia (TV) è la meta ideale per le passeggiate domenicali. Sorge sulle pendici del Montello, in cima a un promontorio da cui domina il territorio circostante e offre una vista mozzafiato che arriva fino a Venezia e alla Laguna. Un luogo dove bellezza e tradizione, storia e natura convivono in perfetta armonia. Lungo la camminata che porta in cima, tra boschi, vigneti e uliveti, si incontra l’Eremo di San Girolamo, interessato anch’esso al recente restauro dell’abbazia.

Fondata come monastero benedettino nell’anno Mille grazie alla potente famiglia Collalto, l’abbazia divenne a metà del ‘500 uno dei centri culturali più significativi d’Italia e ospitò molti personaggi illustri, tra cui i letterati Pietro Aretino e Monsignor Giovanni Della Casa che qui scrisse il Galateo.

Oggi, grazie al restauro conservativo voluto da Ermenegildo Giusti, proprietario di Giusti Wine, che ha restituito questo gioiello alla comunità, l’Abbazia rinasce come vivace polo culturale: vi si organizzano corsi di yoga o di Galateo 2.0, degustazioni e concerti, eventi enogastronomici, rassegne di cinema e di letteratura. Ma è anche semplicemente un luogo dove passeggiare e respirare la spiritualità di queste terre dove gli eventi della Grande Guerra hanno lasciato solchi profondi. In loro memoria, poco distanti dall’Abbazia, il Monumento a Francesco Baraccaricorda l’aviatore romagnolo che perse la vita durante la Battaglia del Solstizio il 19 giugno 1918, mentre il Sacrario Militare del Montello rende onore alle spoglie di migliaia di soldati italiani caduti per la patria lungo il fiume Piave. Il territorio del Montello offre, inoltre, la possibilità di percorrere molti itinerari tra natura e storia, sia a piedi che in bicicletta.

Dopo la visita all’Abbazia di Sant’Eustachio, a pochi passi, il ristorante Country House della Tenuta Abazia offre la possibilità di pranzare nel grande salone o all’aria aperta nella splendida terrazza che permette di godere di una vista mozzafiato sulla pianura trevigiana, i vigneti e i boschi del Montello. Il ristorante sarà aperto tutte le domeniche a pranzo.

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *