PR & Influencer

Garantire l’affitto degli immobili e aumentare il fatturato dei proprietari grazie all’hospitality 2.0: 1Dest rivoluziona il settore turistico

La startup italiana 1Dest nasce a maggio 2018 sulle rive del lago di Garda e dopo aver chiuso il 2019 con un fatturato di 900mila euro e aver più che raddoppiato il proprio fatturato dopo il primo anno di attività, si è trovata a fare i conti con la pandemia e con la crisi del settore alberghiero.

 

Secondo il report della United Nations World Tourism Organization, “Covid-19 and the tourism sector”, l’Italia rischia un calo di arrivi turistici del 60% rispetto lo scorso anno e in tutta Europa si stima che andranno persi ben 6,4 milioni di posti di lavoro nel settore turistico.

I fondatori di 1Dest non si sono lasciati sopraffare dalla crisi e hanno aumentato i loro sforzi dimostrando forte resilienza. Il team di 1Dest, formato da Massimo Benedetti, Federica Zanolli, Alessandro Mora, Luca Rodella è stato in grado di rispondere in maniera ottimale alla prima ondata di Covid-19 e si prepara adesso al 2021 con l’obiettivo di raddoppiare il proprio fatturato.

La startup italiana, si occupa di affittare interi condomini e ampi complessi di appartamenti, sui quali poi effettua operazioni di restyling rendendo gli immobili più appetibili per i turisti affittuari, aumentandone dunque il valore.

L’innovazione è la parola chiave che guida l’ottimizzazione del processo, sono infatti diverse le funzioni che 1Dest riesce ad automatizzare, come ad esempio quelle di check-in e check-out, la gestione delle prenotazioni e l’ottimizzazione dei prezzi.

“Il settore alberghiero italiano ha bisogno di innovazione: con 1Dest vogliamo supportare l’intero ecosistema, a maggior ragione in questo periodo di difficoltà, innovando e sfruttando le tecnologie dell’hospitality 2.0” dichiara Luca Rodella, co-founder e membro del cda di 1Dest.

Il segreto di 1Dest: non deludere mai le aspettative

1Dest grazie ad una profonda conoscenza del settore alberghiero e alle tecnologie dell’hospitality 2.0, crea un valore aggiunto risultato di una sommatoria di fattori. I benefici per i proprietari degli hotel e degli interi complessi di appartamenti, offerti dalla startup sono tanto vari quanto fondamentali, anche per chi, è rimasto scottato dal attuale periodo di difficoltà: una volta abbattuti i costi grazie alla tecnologia proprietaria, 1Dest è in grado di pagare gli affitti delle unità abitative fino al 5% in più rispetto alle medie di settore, garantendo alle strutture profitti anche nei periodi di bassa stagione quando le unità abitative si trovano sfitte, inoltre, 1Dest offre fideiussioni a garanzia dei pagamenti e di eventuali danni ed effettua investimenti nelle unità in termini di design e facilities.

I proprietari che decidono di affittare a 1Dest si trovano quindi con affitti sicuri e garantiti per tutto il periodo anche se le unità rimangono vuote, beneficiano degli investimenti che la startup effettua e non devono più interloquire con una molteplicità di soggetti bensì con uno solo, 1Dest.

Il risultati del modus operandi di 1Dest, che dalla fondazione ha avuto un totale di oltre 60mila viaggiatori, registrando un fatturato che ha toccato i 370mila euro mensili, sono la dimostrazione di come anche nei periodi più difficili, chi è in grado di innovare e sfruttare le possibilità offerte dalla digitalizzazione, può fare impresa e raccoglierne i frutti. Nel prossimo futuro 1Dest si prepara a nuovo round di investimenti di entità stimata superiore a 2 milioni di euro per continuare ad innovare il settore turistico.


1Dest
Nata a Gennaio 2018 sulle rive del lago di Garda 1Dest si propone come il partner ideale per o gestori di attività ricettive. Dopo due anni di successi confermati dai numeri, nel 2020 si trova a fare i conti con la pandemia di coronavirus. Nonostante la crisi alberghiera continua la propria attività rivelandosi una realtà di supporto fondamentale per hotel e albergatori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *