PR & Influencer

Enpa e Caritas insieme per portare un sorriso ai bambini ucraini accolti in Triveneto

Enpa e Caritas insieme per portare un sorriso ai bambini ucraini accolti in Triveneto. Consegnati alla Caritas gli album degli Amici Cucciolotti e favole in lingua ucraina.


Roma 1 giugno 2022 – Una favola tradizionale che parla di unione e integrazione in lingua ucraina (Tira la Rapa), album e figurine degli Amici Cucciolotti di Pizzardi Editore e delle matitine colorate. Questi i doni che l’Ente Nazionale Protezione Animali ha consegnato alla Caritas di Vittorio Veneto, destinati agli oltre 200 bambini ucraini accolti nel Triveneto. La Diocesi di Vittorio Veneto, infatti, segue circa 400 persone accolte dall’Ucraina, per lo più mamme arrivate con i loro bambini. La tesoriera dell’Enpa di Treviso, Valentina Perin, ha incontrato il direttore della Caritas diocesana di Vittorio Veneto, Don Andrea Forest e la vice direttrice della Caritas di Vittorio Veneto, Mara Cattai per consegnare ai bimbi i materiali donati da Enpa.

“Come Enpa ci siamo impegnati fin dal primo momento per dare il nostro contributo. Dall’inizio del conflitto siamo quotidianamente in contatto con i volontari ucraini di diverse associazioni sul territorio – afferma Carla Rocchi, Presidente nazionale Enpa – e abbiamo raccolto e portato aiuti a persone e animali, oltre 173 tonnellate di aiuti. Donare un momento di gioco e di svago a questi bambini con un libro, la raccolta di figurine o il semplice colorare è un piccolo gesto che speriamo possa portare qualche sorriso. Ringraziamo la Caritas per sostenere e ad aiutare queste famiglie in difficoltà”.

Il racconto “Tira la Rapa”, che fa parte del progetto “letture di affezione di Enpa”, viene da quella tradizione orale che per diversi lustri hanno condiviso russi e ucraini, insieme – e vuole riaffermare con l’efficacia della semplicità che le grandi imprese e le grandi storie diventano tali se tutti, grandi e piccoli, le credono e le rendono possibili. E se tutti, insieme e uniti, operano per realizzarle. I protagonisti di questa storia tirano una grande rapa, tutti insieme, nella stessa direzione. Nell’impresa sono coinvolte le persone della famiglia e tutti gli animali che ne fanno parte. Il più piccolo tra loro, l’ultimo in ordine di apparizione, si rivelerà decisivo per la riuscita della missione. La favola è stata scritta per Enpa da Cristina Bayda, una volontaria ucraina dell’Enpa.

Gli album della raccolta Amici Cucciolotti e le bustine di figurine per completarli che sono stati donati da Enpa ai bimbi ucraini arrivati nel nostro Paese e accolti dalla Caritas di Vittorio Veneto, sono un generoso contributo solidale di Pizzardi Editore che da anni è al fianco di Enpa per garantire il diritto al gioco dei bambini che vivono situazioni di disagio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *