PR & Influencer

DAL BOSCO AL PRODOTTO: NASCE WOOD EXPERIENCE IL PIÙ IMPORTANTE EVENTO ITALIANO DEDICATO ALL’INTERA FILIERA DEL LEGNO

Un percorso che parte dal bosco, prosegue negli impianti di lavorazione in cui il legno viene tagliato e rifinito e si conclude nei cantieri, dove il materiale viene utilizzato per costruire case sostenibili, arredare interni e realizzare mobili su misura. Tutta la filiera è coinvolta a Wood Experience, la fiera organizzata da Piemmeti che si svolgerà in presenza a Verona dal 12 al 15 maggio 2021. L’evento coinvolgerà le più importanti realtà europee della «cultura del legno», e vedrà la partecipazione delle aziende leader mondiali dei comparti dell’edilizia e dell’arredamento, nonché delle maggiori espressioni italiane di imprenditoria, commercio, lavorazione e finitura del settore.

 

«Wood Experience è un progetto innovativo che ha una lunga storia: nasce dall’esperienza di Legno&Edilizia, rassegna fieristica che ha rappresentato per vent’anni il punto di riferimento per il comparto dell’edilizia in legno – spiega Raul Barbieri, direttore generale di Piemmeti -. Con Wood Experience l’abbiamo portata nel presente, ampliando il progetto a tutta la filiera, dal bosco al prodotto finito, con particolare attenzione per le macchine di lavorazione. Il tutto anche grazie all’accordo con Samulegno di Pordenone Fiere, che con la sua riconosciuta esperienza ci ha fornito un prezioso aiuto nell’allargare lo sguardo sulle tecnologie per la creazione di mobili».

 

Tutta la filiera del legno a Wood Experience

L’evento nasce dalla commistione tra Legno&Edilizia, che, come si evince dal nome, porta a Wood Experience l’utilizzo del legno a fini edili e Samulegno, l’unico appuntamento per l’Italia e l’Europa centro-Orientale dedicato alle macchine e tecnologie per la realizzazione di mobili. A completare la filiera del legno si aggiungono macchine forestali e per la prima lavorazione del legno con Progetto Bosco, l’area espositiva che proporrà dimostrazioni operative di spaccalegna, cippatrici, trituratori, banchi sega, taglialegna e centri di lavorazione. Si passa poi al settore involucro con tetti, pavimenti, serramenti, infissi e pareti in legno, con tutto l’universo di piccole e grandi aziende che ne consegue. Un ruolo importante lo ricopre anche la progettazione e la finitura, nell’area dedicata alle innovative applicazioni informatiche di progettazione tecnica (CNC) ed architettonica (CAD avanzato), ai modelli innovativi di fresatura, rifinitura, verniciatura di travi, componenti strutturali, pannelli, ante, pavimenti, infissi e serramenti. Infine Wood Experience propone un’area dedicata all’energia dal legno in collaborazione con AIEL, l’Associazione italiana energie agroforestali. Quella dal legno è la prima fonte di energia rinnovabile in Italia, spesso considerata – a torto – dannosa e inquinante: scalda senza riscaldare il pianeta, abbatte l’inquinamento dell’aria fino all’80% e difende e valorizza i boschi.

 

La Casa Naturale

Nei padiglioni di Wood-Experience verrà realizzata la «Casa Naturale»: una casa sostenibile che diventa efficace strumento di comunicazione per evidenziare i vantaggi della costruzione in legno e promuovere uno stile di vita più legato alla natura. La casa è realizzata con la collaborazione della Scuola di Carpenteria del Legno ENAIP Trentino (CFP Tione di Trento). Con la sua costruzione si vuole far comprendere ai numerosi visitatori privati e ai professionisti poco esperti sull’edilizia in legno i vantaggi competitivi di un modello di costruzione che può essere applicato allo stesso modo nei grandi centri città quanto nei piccoli borghi di montagna, con tempi rapidi e costi certi.

 

  • Wood Experience, in programma dal 12 al 15 maggio 2021 presso la Fiera di Verona, racchiude tutta filiera del legno, dal bosco al prodotto finito, passando per costruzioni, mobili, segherie, progettazione software e energia dal legno. https://wood-experience.com/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *