PR & Influencer

Carnet de vacances fitto di appuntamenti a Pila: agosto- settembre 2020

Se qualcuno ha pensato che  l’estate a Pila quest’anno sarebbe stata esclusivamente solitudine e meditazione ha azzeccato la previsione solo a metà. Sì, ampi spazi, natura, privacy, aria cristallina, silenzio… ma anche sport, cultura del territorio, trekking, mountain bike e una serie di appuntamenti speciali che già riempiono il carnet dei frequentatori di Pila. In qualsiasi giorno della settimana è possibile prenotare il minicorso di arrampicata dedicato ad adulti e bambini, che si tiene dalle ore 10.30 alle 15.30 presso la palestra di roccia del rifugio Arbolle, con la possibilità di pranzare al sacco, presso il rifugio. Il mercoledì è il giorno per prenotare l’escursione guidata alla scoperta degli alpeggi e della loro storia, mentre giovedì è da dedicare al Trekking con le guide naturalistiche per visitare i più begli angoli della conca di Pila.  Il venerdì, poi quest’anno, va tenuto libero da altri impegni per approfittare di una novità: l’escursione assistita da una guida specializzata per imparare a conoscere le erbe spontanee e i fiori di montagna. Per gli amanti della mountain bike c’è l’imbarazzo della scelta, dal down hill al freeride passando per il cross country, quest’anno anche la nuova flow trail, dedicata a tutti i bikers: una pista divertente, adatta anche alle famiglie, da percorrere rigorosamente in discesa. Per chi non vuole rinunciare a raggiungere le quote più alte, ma vuole farlo con un sicuro sostegno può noleggiare una e-bike. Sono disponibili anche corsi gratuiti di down hill, sia per principianti che per esperti, con obbligo di prenotazione. E poi il Djset della Trattoria dei Maestri il sabato e la domenica all’ora dell’aperitivo serale, l’animazione per i bambini con spettacoli di illusionismo e magia (5-12 e 14 agosto), l’originale corso per imparare a suonare organetto e fisarmonica, la piscina, il parco avventura… e la cucina! Le specialità del territorio che si possono gustare nei ristoranti e baite di Pila sono qualcosa a cui non si può rinunciare. La Société Anonyme de ConsommationLo Baoutson, la Trattoria dei Maestri la Brasserie du Grimod la pizzeria Belvedere e il Ristorante-bar Yeti sono le tappe culinarie da non mancare, quest’anno anche in versione cestino pic nic e asporto, come organizzato su prenotazione dallo Yeti. Buona vacanza!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *