PR & Influencer

CADORO e la SPESA SOLIDALE

La spesa sospesa, che ha contagiato tutta Italia in queste ultime settimane, nasce dal nobile gesto di lasciare alla cassa un caffè pagato per chi non può permettersene il costo.

Cadoro non ha mancato l’occasione di esprimere la propria solidarietà, anche in questa forma, a chi, in questi momenti di particolare incertezza a causa dall’emergenza Covid-19, si trova nella difficile situazione di non poter effettuare la spesa alimentare.

L’azienda si è quindi attivata creando una rete di collaborazioni con diverse realtà del territorio, Onlus e associazioni che meglio di chiunque altro conoscono le famiglie che necessitano di attenzione e supporto in questo periodo.

La Spesa Sospesa, o spesa solidale che dir si voglia, è stata avviata in prima istanza in alcuni dei supermercati Cadoro.  A partire dallo scorso venerdì, 10 aprile, i punti vendita coinvolti erano:

Pordenone

Montebelluna

Cornuda

Codroipo

Treviso, Via Postumia

Lancenigo di Villorba

Nei giorni successivi si sono aggiunti anche i punti vendita di Mestre, San Donà di Piave, Castelfranco Veneto, Mogliano Veneto, Treviso.

L’azienda sta continuando ad operare in questi giorni affinché tutta la rete vendita sia partecipe in questa azione di supporto e sostegno del territorio in cui opera.

I clienti Cadoro possono quindi partecipare alla gara di solidarietà lasciando in forma anonima, in uno spazio dedicato alla raccolta, i beni di prima necessità e a lunga conservazione da destinare ai più bisognosi.

‍“Laddove possibile, abbiamo deciso di avvalerci della collaborazione di Onlus e associazioni di volontariato con le quali già collaboriamo da tempo per altre iniziative di solidarietà -spiegano dall’Azienda– perché la loro rete arriva in maniera puntuale e capillare alle persone che versano in difficoltà.  In altri casi abbiamo attivato nuovi rapporti comunque sempre con soggetti fortemente radicati con il territorio. Gli addetti passano in tutti questi punti vendita per il ritiro dei prodotti donati dai nostri generosi clienti, che già in altre occasioni hanno dimostrato un altruismo encomiabile”.

Avatar
Amo l'Arte in tutte le sue declinazioni e follie. Cuore bassanese e castellana d'adozione, rincorro mostre, musei e gallerie sparsi nel mondo che poi recensisco su Storie di Eccellenza. Come artista visiva mi firmo Ketra da quando ho preso in mano la china per poi traghettarmi verso altri media più sperimentali. Agatha Christie, Bauhaus e Siouxsie&The Banshees i miei compagni di viaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *