PR & Influencer

Al via la nuova stagione di Asiago: sport e relax in sicurezza per la ripartenza del turismo dell’Altopiano più grande d’Europa

Porte aperte per alberghi, oltre a bar e ristoranti. Per l’estate l’Altopiano più grande d’Europa offre un mix di attività sportive e culturali, tra escursioni naturalistiche e astronomiche, Forest Bathing e la riscoperta della cultura enogastronomica locale.

Tutto in totale sicurezza grazie al Protocollo valido per l’intera destinazione con gli operatori di Asiago che hanno fanno sistema per garantire una vacanza “safe”.  

Asiago, 28 maggio 2020 _ Le ricchezze di Asiago sono pronte a riaprire le loro porte e accogliere i turisti che l’hanno scelta come meta per la prossima estate e per tutti quelli che vorranno sceglierla. In questa nuova formula post pandemia l’Altopiano più grande d’Europa (878,3 km²) offre spazi dilatati e immensi, luce, aria pulita, elisir naturali per rigenerare il corpo e lo spirito, per fare sport all’aperto, da soli o in piccoli gruppi, scoprendo una montagna autentica, lontano dalla folla. La città sta inoltre dotandosi di un piano di sicurezza studiato appositamente per garantire l’intrattenimento e le manifestazioni che anche quest’anno arricchiranno l’offerta turistica.

Asiago è un luogo dove sentirsi protetti perché riunisce le condizioni migliori per una vacanza “sicura”: ambiente naturale dove spontaneamente si applica il distanziamento socialeigiene, attività in solitaria o in piccoli nuclei e un preciso protocollo di sicurezza valido per l’intera destinazione grazie anche a totem informativi, dotati di dispositivi igienizzanti, per prenotare passeggiate e visite guidate. È questo l’abbraccio di Asiago ai tanti turisti che hanno già prenotato una “seconda casa” e a quelli che arriveranno.

Si aprono di nuovo le porte degli alberghi e delle strutture ricettive, tornando così ad arricchire in tutta sicurezza l’offerta ricettiva di Asiago. Lo stesso vale per i tanti locali e bar, impegnandosi a rispettare le distanze tra i tavoli, igienizzando con costanza gli ambienti ed effettuando servizio ai tavoli per evitare assembramenti.

Immersi nella natura 

Ripartire dalla natura significa rispettarla, come sempre sull’Altopiano, e anche cercare di valorizzarne le enormi potenzialità. Ad Asiago si riscopre il piacere di passeggiare tra pascoli e boschi, nel paesaggio di un vasto polmone verde, il principale del Veneto, una terra dove la connessione con l’ambiente incontaminato e gli ampi spazi aperti e soleggiati sono la principale fonte di benessere. Gli ospiti potranno scegliere tra escursioni storiche e naturalistiche, letterarie e astronomiche da godersi nelle serate organizzate in collaborazione con l’Osservatorio Astronomico e arricchite dalla tradizione enogastronomica dell’Altopiano, visitando le malghe del territorio. Per lasciarsi alle spalle i duri mesi di lockdown Asiago offre esperienze di relax totale come il Green Walking Emotion o il Forest Bathing per una vera e propria full immersion nel verde.

Lo sport 

Una fitta rete di sentieri e mulattiere regala agli appassionati delle due ruote tanto divertimento con la possibilità di noleggiare mountain bike ed e-bike perfettamente sicure e igienizzate per raggiungere le vette dell’Altopiano o sfrecciare sulle piste da scii che in estate si trasformano in pendii verdeggianti. Adrenalina ma anche astuzia e divertimento per l’orienteering, una caccia al tesoro con il premio di sentirsi tutt’uno con la natura, mettendosi alla prova adulti, bambini e famiglie. Da non trascurare il golf con il Golf Club di Asiago, uno dei campi di montagna più belli d’Europa e l’equitazione a cui l’Altopiano offre un territorio perfetto con sentieri nei boschi, pendii erbosi e piste bianche.

L’Altopiano per la famiglia 

Tanti sport e attività, paesaggi differenti per altitudine, panorama, caratteristiche: la varietà rende Asiago un luogo perfetto per le famiglie, perché ognuno qui può trovare la sua dimensione ideale. Per tenersi in forma si possono praticare esercizi a corpo libero e con attrezzi lungo gli appositi percorsi nel verde dell’Acropark che offre itinerari adatti a ogni età seguendo tutte le linee guida per la sicurezza sanitaria. Per i più piccoli c’è il Villaggio degli Gnomi, un universo fatato con pascoli, abetaie, ponticelli, una cascatella e un laghetto che scandiscono un percorso segnalato di un’ora e mezza che guida bambini e famiglie tra casette di fate e folletti.

I musei  

Dal Museo all’aperto del Monte Zebio fino al Museo della Grande Guerra passando per il Museo delle Carceri, il Museo naturalistico didattico “Patrizio Rigoni” e il Museo dell’Acqua, Asiago riparte anche dai suoi poli culturali con ingressi controllati, distanziamento e norme igieniche da rispettare che permetteranno visite individuali e percorsi guidati alla scoperta di un territorio così ricco di storia e tradizione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *