PR & Influencer

STASERA A STRISCIA LA NOTIZIA LA PASTA CON “TUCO” DI MATIAS PERDOMO E SIMON PRESS PROTAGONISTA DELLA RUBRICA “CAPOLAVORI ITALIANI IN CUCINA” CURATA DAL GIORNALISTA ENOGASTRONOMICO PAOLO MARCHI

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) la rubrica “Capolavori italiani in cucina” curata dal giornalista enogastronomico Paolo Marchi (fondatore nel 2005 insieme a Claudio Ceroni di Identità Golose) è dedicata alla pasta con “tuco” di Matias Perdomo e Simon Press, chef sudamericani del ristorante Contraste di Milano. La ricetta nasce come rivisitazione di un tipico piatto dell’America Latina, prima di scoprire che il “tuco” altro non è che il “tocco” genovese (un sugo tradizionale della cucina ligure preparato con carne di manzo e pomodoro), importato nel Sudamerica da emigranti italiani negli anni ’30.

«È un raviolo farcito con il pane imbevuto nel “tuco”», semplificano gli chef, che spiegano la ricetta: «Preparare i ravioli con della pasta fresca all’uovo. Per ottenere il “tuco”, soffriggere in olio evo cubetti di verdure (cipolle, carote e peperoni), aggiungere la carne di manzo tagliata a tocchetti, bagnare con il vino rosso e aggiungere i pomodori pelati. A cottura ultimata, immergere delle molliche di pane nel sugo e adagiarle dentro ai ravioli. Dopo aver cotto i ravioli, servirli con del grana grattugiato e un po’ di salsa al “tuco”».

La ricetta completa della pasta con “tuco”, così come le altre della rubrica di Paolo Marchi, è consultabile sul sito di Striscia la notizia (www.striscialanotizia.mediaset.it).

STRISCIA LA NOTIZIA – CANALE 5 – ORE 20.35

TWITTER @Striscia – INSTAGRAM @Striscialanotizia – FACEBOOK @Striscia

SITO UFFICIALE DEL PROGRAMMA
www.striscialanotizia.mediaset.it

Avatar
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *