Un emendamento riporta i voucher in campagna

Voucher, in tempo per la prossima vendemmia. Il pressing Coldiretti ha dato i suoi frutti. L’emendamento sui voucher apre le porte al loro utilizzo nella imminente vendemmia che è l’attività agricola dove sono nati e sono più utilizzati.  E’ quanto afferma la Coldiretti in merito alle indiscrezioni sui contenuti dell’emendamento sui voucher: “Se la notizia sarà confermata rappresenta una risposta coerente con l’obiettivo di ridurre burocrazia, riconoscendo la specificità del lavoro agricolo – spiega Giorgio Polegato, presidente di Coldiretti Treviso -. Con il loro ritorno nei campi si riaffermano i principi originari senza gli abusi che si sono verificati in altri settori, anche perché nelle campagne i beneficiari possono essere soltanto disoccupati, cassintegrati, pensionati e giovani studenti che non siano stati operai agricoli, tra l’altro impiegati esclusivamente in attività stagionali. E’ importante assicurare al settore uno strumento che semplifichi, sia agile e flessibile rispondendo soprattutto ad un criterio di tempestiva e disponibilità all’impiego e dall’altra sia capace di garantire forme di integrazione del reddito alle categorie piu’ deboli in un momento in cui ne hanno particolarmente bisogno”.

Si ricorda l’avvio dell’utilizzo di questo strumento nel 2008 con una sperimentazione iniziale che vide protagonista anche la Marca trevigiana.

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *