Trail Soave-Bolca il 6 Maggio

Dopo la fantastica avventura dell’Ecomaratona Clivus e della Ecorun Collis svoltasi in occasione della 43° Montefortiana, per la quale ringraziamo tutti voi della calorosa partecipazione, vi ricordiamo l’avvicinarsi dell’appuntamento con il trail Soave-Bolca del 6 Maggio. Oltre al classico percorso dei 33km sempre suggestivo e spettacolare con un dislivello positivo di 1950mt, verrà proposta anche quest’anno la distanza dei 45km con un D+ di 2450mt, inserita quest’ultima nel Grand Prix Iuta di Ultra trail: entrambe le gare faranno parte della 2° prova del “Montefortiana challenge trail”, circuito che terminerà il 22 Luglio nella spettacolare location del Monte Baldo.  La partenza della MTSB avrà luogo nel paese medievale di Soave con un passaggio all’interno delle mura del castello scaligero; il percorso poi sarà un susseguirsi di saliscendi tra vigneti, ulivi, ciliegi in fiore, castagni e boschi della Lessinia. L’arrivo è situato nel piccolo ma ospitale paesino di Bolca, famoso per il ritrovamento di importanti fossili dell’era terziaria. A Bolca, anche quest’anno verrà proposto il percorso di 21km con un D+ di 900mt: la partenza sarà alle 9.30 proprio davanti al museo dei fossili e offrirà un’alternativa attraente e nuova ai percorsi più lunghi. Sarà sempre disponibile, nella serata del sabato, il pernottamento gratuito presso il palazzetto delle sport di Soave, compreso anche il pasta party offerto dagli Alpini. Invitiamo, per chi non l’avesse ancora fatto, di affrettarsi ad iscriversi, sia per usufruire della quota agevolata, che per non rischiare l’esclusione per il raggiungimento del numero massimo degli iscritti. Per tutti i particolari vi consigliamo di visitare il nostro sito www.montefortiana.org nella sezione “Trail Soave-Bolca”.

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *