NATALE IN CANTINA, SABATO BRINDISI ALLA CANEVA DEI BIASIO

L’antico rito degli auguri in cantina, la tradizione del brindisi caloroso di Natale e fine anno infamiglia torna alla Caneva dei Biasio, azienda vinicola storica di Riese Pio X, nel Trevigiano

Sabato prossimo 16 dicembre è prevista una apertura straordinaria del wine shop, ospitato nella parte antica della cantina, tra le botti di un tempo. Un pomeriggio intero, dalle ore 15 alle 19, durante il quale sarà possibile degustare alcune delle etichette più note della cantinaassieme ad amici e parenti. Nell’occasione, la bottega del vino metterà a disposizione anche  cesti e pacchi natalizi, perché una bottiglia a Natale è sempre il regalo perfetto: conviviale e elegante. In particolare, sarà interessante valutare le bollicine del Prosecco Superiore Asolo Docg Brut, il Prosecco segreto delle colline vicino alle quali sorge l’azienda, un Prosecco che si caratterizza per la struttura complessa e il bouquet olfattivo di fiori e frutta. Oppure il Rosso Veneto di punta, AliCea, un uvaggio bordolese nel quale il tannino e l’acidità delle uve vengono bilanciati da una parte di passito dolce, garantito dalla vendemmia tardiva. “Il Natale è il momento migliore per passare del tempo in famiglia – salutano dalla Caneva dei Biasio – e per questo invitiamo tutti a brindare assieme a noi”.

Natale in Cantina – Sabato 16 dicembre, dalle ore 15 alle 19

Caneva dei Biasio, via Cendrole 7 a Riese Pio X, Treviso

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *