MARTEDI’ 13 FEBBRAIO 2018: CARNEVALE TREVIGIANO L’ASSOCIAZIONE CARNEVALI DI MARCA PER LA PRIMA VOLTA A TREVISO

Sarà la sfilata del “Carnevale Trevigiano” di Martedì grasso 13 febbraio a Treviso la punta di diamante di un’edizione dei Carnevali di Marca che si preannuncia da record, con ben 16 sfilate in programma. Tra queste, oltre ai Comuni che hanno fatto la storia della manifestazione, spiccano le novità di Cornuda (domenica 11 e martedì 13 febbraio) e Treviso. Proprio  nel capoluogo l’Associazione presieduta da Redo Bezzo si è proposta per organizzare la tradizionale sfilata di carri allegorici nel centro storico trevigiano. I Carnevali di Marca sono al lavoro da dicembre, con l’ottima collaborazione degli uffici comunali e della Polizia Locale di Treviso, per organizzare il grande evento sotto gli aspetti artistico e della sicurezza. A proposito di quest’ultima, vigileranno sulla buona riuscita della manifestazione 30 addetti radio di protezione civile, 50 addetti al pubblico, 40 addetti anticendio addestrati per il rischio medio, una centrale radio per le emergenze, un posto medico avanzato, quattro ambulanze, quattro squadre di soccorritori a piedi e circa 100 agenti di Polizia Locale.

“Il Carnevale è una delle grandi feste che richiedono una importante organizzazione, non solo ai fini del divertimento ma anche della sicurezza” dichiara Luciano Franchin – Assessore alla Cultura del Comune di Treviso, sottolineando l’impegno degli organizzatori in questo senso.

 

Martedì grasso 13 febbraio dalle 14.00 saranno 20 i gruppi che sfileranno partendo da piazza Burchiellati, percorrendo poi tutte le mura fino a porta Santi Quaranta da dove svolteranno per Borgo Cavour, poi a destra su via San Liberale, piazza Pio X e piazza Vittoria in cui si concluderà la sfilata. L’allegro corteo sarà introdotto dal gruppo delle “Hugbikes”, a cui seguiranno il Gruppo folkloristico trevigiano che proprio quest’anno festeggia i suoi primi cinquant’anni, gruppo figuranti dell’Irene Castagnole (a piedi, tema “Fascino antico”), comitato genitori scuola primaria di Roncade (“La spada nella roccia”), gruppo Cartamodelle di Caorle, gruppo carro Gsm Musestre (“Anime e spiriti”), gruppo carro via Roma di Trevignano (“Oceania”), gruppo carro Cusignana Colombere (“Laggiù in mezzo al mar”), gruppo carro associazione I ragazzi degli anni ’80 (“Il tempo scorre”), gruppo carro Contrada Santa Lucia Castagnole (“Le meraviglie del bosco”), gruppo carro comitato Festeggiamenti Santa Mama (“Noi del Circo di Mosca”), gruppo carro Barconfolly (“Come nelle favole”), gruppo carro Catena Giramondo (“S.P.Q.R. Fuga da Roma”), gruppo carro Noi – Gruppo giovani San Giacomo di Sala (“Stanlio e Ollio”), gruppo carro Amici Falzè di Trevignano (“Il ritorno della medusa”), gruppo carro circolo Amici di Merlengo (“Egitto”), gruppo carro L’Allegra compagnia Porcellengo (“Il cappellaio matto all’ora del tè”), Gruppo dell’Allegria di Maserada (“Luna Park”), gruppo carro Selva (“Il circo”) e gruppo Giovani San Giuseppe (“King Strong”).

 

Lo spettacolo sarà presentato dallo speaker Paolo Mutton e riserverà al gruppo primo classificato il Trofeo “Città di Treviso” realizzato in cristallo dal maestro Marco Varisco. La sfilata, come anticipato, sarà aperta dai ragazzi della Fondazione Oltre il Labirinto Onlus con una decina di Hugbikes, le “bici degli abbracci” guidate da personaggi del mondo dello sport e non solo. Hugbike è assemblata da Opera della Marca, nella quale operai specializzati trasmettono la loro esperienza e supervisionano il lavoro di ragazzi disabili. Da diversi anni un gruppo di Hugbike apre anche la Treviso Marathon, permettendo ai ragazzi con autismo di godere di un momento speciale e di essere protagonisti delle kermesse del loro territorio. La Hugbike® è uno speciale tandem in cui il guidatore “abbraccia” da dietro il passeggero. Nasce dal “sogno” di un padre che desiderava fortemente pedalare con il figlio autistico, permettendogli di godere di uno sport e di un momento ludico che difficilmente avrebbero potuto sperimentare. È nata così la speciale “bici degli abbracci”, che permette di far salire un bambino con autismo, ma anche con altri tipi di disabilità, in assoluta sicurezza. Il prototipo è assemblato dai ragazzi della Fondazione Oltre il Labirinto Onlus sotto la supervisione di operai specializzati. Altre informazioni su www.oltrelabirinto.it.

L’associazione Carnevali di Marca ringrazia anche gli amici di “XI di Marca”, che non hanno esitato a mettersi in gioco anche questa volta.

 

 

Un’altra grande novità del Carnevale Trevigiano 2018 sarà il Villaggio di Carnevale, che verrà inaugurato sabato 10 febbraio alle ore 11.00 alla presenza delle autorità locali nella centralissima Piazza Borsa, dove rimarrà aperto fino a tutto il Martedì grasso dalle ore 10.00 alle 20.00 di ogni giorno proponendosi come punto di aggregazione di grandi e piccini per festeggiare il Carnevale con accesso libero e gratuito. Avvincente il calendario delle attività di animazione e intrattenimento pomeridiane e serali (gratuite anch’esse) inserite nel programma artistico della rassegna dall’Associazione Carnevali di Marca sviluppate in collaborazione con Cooperativa Comunica (alla quale è stata affidata l’organizzazione dell’intrattenimento per i più piccini: truccabimbi, palloncini, laboratorio di coloreria, mascotte con personaggi idoli dei bambini e baby dance) e Plan D, nuova realtà trevigiana che promuove eventi legati alla cultura e al territorio, e la musica di Bitols Massimiliano Pilotto per l’aperitivo del sabato sera. I programmi degli appuntamenti quotidiani del Villaggio di Carnevale saranno pubblicati nella pagina Facebook #carnevaletrevigiano2018. Da buona manifestazione carnevalesca, non mancheranno le sorprese. Inoltre, ad accompagnare le occasioni quotidiane di intrattenimento messe in programma con particolare attenzione per il divertimento delle giovani “mascherine” ci saranno selezionati professionisti dello Street Food. Il Villaggio di Carnevale è organizzato in collaborazione e con il patrocinio della Città di Treviso, con il prezioso contributo dell’agenzia Treviso Assicura | UnipolSai – Divisione Sai | di Bacco & Tonello, Treviso. Il Villaggio di Carnevale è una co-produzione TimeToLose, Digital-PR & Communication services. Al suo interno saranno messi in vendita, al prezzo di due euro l’uno, i biglietti della Lotteria dei Carnevali di Marca. Per ogni tagliando venduto, l’associazione Carnevali di Marca devolverà 5 centesimi a sostegno di associazioni solidali che saranno segnalate all’associazione dagli amministratori locali. Il montepremi della Lotteria 2018 ammonta a 20.000 euro e il primo premio è una Opel Advance Coupé. L’estrazione dei biglietti vincenti avverrà sabato sera 17 marzo nell’oratorio Giovanni Paolo II di San Vendemiano durante il Galà di chiusura dei Carnevali di Marca.

Queste le realtà che troveranno spazio nel Villaggio: Associazione Carnevali di Marca (animazione, intrattenimento e performance), info point @treviso-assicura di Treviso Assicura di Maurizio Bacco e Paola Tonello, Agenzia Generale UnipolSai di Treviso (i responsabili di Treviso Assicura forniranno le informazioni sulle soluzioni assicurative offerte dall’agenzia di viale Vittorio Veneto 3 a Treviso), Gastronomia Sergio Albertini pesce e non solo, Osteria Mio Sole Agribar @miosole (isola di vini selezionati in cui soffermarsi e scegliere tra le tante differenti proposte in degustazione al calice), Meggiolaro Dolci Tentazioni, Birrificio Trevigiano (birra artigianale), ChefOnTheRoad (panini gourmet), Cannoleria Siciliana e Picatabari (frittelle della tradizione). Al centro del villaggio ci sarà un allestimento curato dal negozio Mangiafuoco di Treviso.

 

“Nel nostro circuito – sottolineano il presidente dei Carnevali di Marca Redo Bezzo e il suo vice Nicola Arrigoni, delegato al Carnevale Trevigiano – oltre alle consolidate partecipazioni sin dagli anni novanta delle Città di Conegliano (giunta quest’anno alla 27esima edizione) e Vittorio Veneto (22esima), abbiamo la presenza del Comune di Pieve di Soligo da ormai più di 15 anni e dei Comuni di Susegana, Godega di Sant’Urbano e San Vendemiano che hanno superato la decima edizione. Inoltre, abbiamo il piacere di confermare nel calendario anche la presenza dei Comuni di Santa Lucia di Piave (serale) e, in collaborazione con la locali Pro Loco, le sfilate di Tarzo (36esima edizione), Ponte della Muda (42esima) e Sernaglia della Battaglia (70esima), con la gradita riconferma di Giavera del Montello e Nervesa della Battaglia. Una nota molto positiva è l’ingresso nel circuito dei Carnevali di Marca della storica sfilata di Cornuda (giunta quest’anno alla 114esima edizione del Carneval dei Crostoi) organizzato dalla Pro Loco e della Città di Treviso, importante e tradizionale sfilata che la nostra associazione ha il piacere e l’onore di organizzare per la prima volta. I Comuni coinvolti nel 2018 sono ben 14, a dimostrazione della nostra volontà di coinvolgere il maggiore numero di Comuni e cittadini della provincia di Treviso. Nessun’altra associazione nel Triveneto organizza e coordina lo svolgimento di un programma che include ben 16 sfilate”.

 

 

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *