La Grande “corsa all’oro digitale “

Quasi 400 miliardi di $, secondo alcune stime, è la capitalizzazione totale delle criptovalute( monete digitali ) nel mondo, di questi  217 miliardi di $ appartengono al solo Bitcoin.
Il  Bitcoin è un’informazione digitale criptata ( codificata in modo da renderne possibile l’accesso solo a chi ne ha diritto ), una informazione o file che ha un controvalore economico che permette a chi lo possiede di comprare beni e servizi all’interno della rete blockchain
Il Blockchain è un protocollo di rete basato su un algoritmo inattaccabile , e possiede una gamma di applicazioni tendenzialmente infinite.
Può permettere a qualunque persona, o gruppo di persone, di collaborare, di stabilire relazioni lavorative, professionali, contrattuali, senza dover fare appello ad un’autorità centrale che ne sancisca la validità ( vedi notai,istituzioni, banche,esperti d’arte, proprietà intellettuale, elezioni politiche)
E’ la Blockchain la vera forza del  Bitcoin, perché nella Blockchain sono registrate tutte le transizioni fatte in Bitcoin dalla prima volta che è stato utilizzato (2009) ad oggi. Un libro contabile aperto, e controllabile da tutti.
La sicurezza è il vero valore di Bitcoin.Bitcoin ha dimostrato di poter essere una rete sicura di pagamento in grado di garantire da un lato transizioni corrette e verificate grazie ai nodi, dall’altro anonimato e protezione dei dati.
Il Bitcoin  creato nel 2009  da un misterioso Satoshi Nakamoto , chiamato anche oro digitale è una criptomoneta ad  ALTO RISCHIO e alto  RENDIMENTO
il valore  attuale ci circa 14900 euro ma oscilla costantemente.
Esistono tuttavia anche altre criptomonete
Ethereum  creato nel 2015
potrebbe sostituire figure come notai o avvocati, svolgendo il ruolo di “terza parte fidata” durante una transazione
Ripple creata nel 2012 e
Litecoin creata nel 2011  solo per citarne alcune.
 
MA DOVE POTER SPENDERE tali monete ?
 
il Prof Daniele Pauletto e un gruppo di studenti della 3E dell’Ipsia Galilei di Castelfranco Veneto hanno fatto una ricerca ecco i risultati
Le attività più popolari sono quelle legate al turismo come alberghi bed and breakfast , hotel seguite  da servizi in generale .
Si  concentrano la maggior parte delle attività, sono quelli della zona di Milano, coste del Veneto fino a Bologna e la riviera romagnola,Roma , a seguire Torino, la Liguria, Firenze, la Puglia e diversi punti della Sicilia.– il censimento delle attività in ordine cronologico. In particolare, la loro presenza registra un picco a fine 2013
http://coinmap.org/#/world/45.68315803/12.98583984/8

Nel Veneto dominano le grandi città
Verona con 16 attività,servizi,negozi in cui poter spendere la preziosa moneta
Venezia 14
Padova con 12
Vicenza con 5
Treviso fanalino di coda con solo 3
( studio commercialisti treviso dal 2016 ,agenzia pubblicitaria dal 2013 ,azienda impianti san maria di sala dal 2014 )
male l’area di Conegliano con 2  e Montebelluna con 2
la Castellana ultima in classica con un solo servizio
(industria refrigerazione a Castello di Godego dal  2014)
Diverso il discorso nelle grandi città internazionali
dove l’offerta è ampia e variegata
vedi ad esemipo
San Francisco
Sao Paulo
London
Vancouver
Berlin
Paris
Wien
Madrid
Le cose migliorano per i servizi on line
Amazon sarebbe prossima a introdurre i Bitcoin come mezzo di pagamento come è gia possibile fare in altri siti di e-commerce come Alibaba.com ed EbayExpedia le prenotazini on line alberghiere accetta i bitcon,
anche Uber  ( servizio di trasporto automobilistico privato) acceterà presto i bitcoin
la ricerca completa
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

2 Comments

  1. 2 gennaio 2018 - 15:33

    Le criptovalute sono già il presente, come qualsiasi grande invenzione che provoca grandi trasformazioni all’inizio viene accolta da scetticismo da molti, ma poi tutti sono costretti ad accettare l’inesorabile avanzare del progresso.

    Reply
  2. 5 gennaio 2018 - 2:27

    Quella delle criptovalute è un iceberg gigantesco di cui si sta vedendo solo la punta, la diffusione di questi nuovi metodi di pagamento è inesorabile, lo si capisce anche dal fatto che per avviare un sistema di tale importanza e complessità si sono mosse organizzazioni di una vastità e di un’importanza tale che è impensabile possa esistere qualcosa che le possa fermare.

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *