La Gensan Giulietta& Romeo Half Marathon è per tutti

Che tu sia un maratoneta o un runner alle prime armi non importa, perché a Verona, il 18 febbraio 2018, potranno correre (proprio) tutti. In programma, oltre alla Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon, ci sono l’Asgm Duo HalfMarathon e la Monument run di 5km.
LA 21 KM PASSA IN ARENA – Sei pronto a respirare e a correre in una delle città più belle d’Italia e in una delle mezze più rilevanti a livello sia nazionale sia internazionale? Sapevi che la Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon è gara Gold Label Fidal (ne esistono solo 3 in Italia) e rientra nei calendari della Iaaf (Federazione Mondiale di Atletica), l’Aims (Associazione Mondiale corse su strada) con un percorso misurato e certificato?
A noi il percorso della mezza scaligera piace tutto, ma c’è un passaggio che ci fa letteralmente venire i brividi ed è quello del passaggio all’interno dell’Arena nell’ultimo chilometro e poi subito l’arrivo in Piazza Bra… ISCRIVITI QUI
LA STAFFETTA – Preferisci condividere tutto, anche la passione (e magari la fatica) della corsa? Allora Verona fa per te con l’Asgm Duo, la corsa a staffetta non competitiva e aperta a tutti che si correrà insieme e sullo stesso percorso della Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon. Per partecipare ti serve ben poco, un amico/a, un compagno/a d’allenamento o il compagno/a di vita e la distanza di gara sarà così divisa: km 10 il primo frazionista e km 11 il secondo frazionista. Non servono tesseramenti di nessun tipo, non serve alcun certificato medico. Serve solo la voglia di esserci e di partecipare ad un grande evento ISCRIVITI QUI
5 KM MONUMENT RUN –  E’ la novità di questo 2018 ed è la soluzione per chi, magari anche tra i tuoi amici o i tuoi familiari, ancora non si sente ancora pronto ad affrontare la 21Km o la staffetta. La Monument Run è una 5Km non competitiva, che si è “ritagliata” un percorso artistico attraverso le vie centrali della città scaligera: si correrà (o camminerà, perché no) davanti a Castelvecchio, l’antica fortezza della città, Porta Borsari, il principale ingresso cittadino in epoca imperiale, Piazza Erbe, la piazza più antica, e ovviamente l’Arena, con il trionfale passaggio all’interno, e l’arrivo in Piazza BraLEGGI TUTTO
DIVENTA PROTAGONISTA CON #compagnidicorsa – Diventa uno dei volti della Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon! Come fare? Tutte lee volte in cui esci a correre con un amico/a e/o con un gruppo di amici scatta una foto o fai un video del tuo allenamento e postalo sui tuoi canali social utilizzando #compagnidicorsa, l’hashtag ufficiale della corsa scaligera.  Il tuo post sarà condiviso sulle pagine social ufficiali della Gensan Giulietta&Romeo HalfMarathon
LA GARA AMICA E’ LA NAPOLI CITY HALF MARATHON – Un febbraio da favola? Semplice. Prima corri il 4 Febbraio la 5aNapoli City Half Marathon, due settimane dopo vieni alla Gensan Giulietta&Romeo Half  Marathon. Due tra le mezze maratone più importanti d’Italia. A Napoli si corre con una temperatura media di 10° C, in condizioni ottimali. Singolare e in un contesto unico il percorso che dal lungomare al Castel dell’Ovo porta al Teatro San Carlo e a Piazza del Plebiscito, attraverso le aree più affascinanti della città, in uno dei più caratteristici panorami del Mediterraneo. Inoltre Sabato 3 febbraio, tutti in strada per la Family Run&Friends, la non competitiva di 2 km. Usa la tariffa scontata e convenzionata, usa le convenzioni per i gruppi sportivi e per gli hotel…vai sul sito ufficiale…ISCRIVITI SUBITO
La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *