Kofi Annan ospite d’onore nella Città dai Cento Orizzonti

Kofi Annan, diplomatico, Segretario Generale delle Nazioni Unite dal 1996 al 2006, Premio Nobel per la Pace nel 2001, è stato in questi giorni ospite e turista d’eccezione nella Città dai Cento Orizzonti, soggiornando in un noto albergo del Borgo.

 

Il Sindaco di Asolo, Mauro Migliorini, accompagnato dal Vice Sindaco Franco Dalla Rosa, ha avuto l’onore di accoglierlo e dargli in benvenuto nella città amata da letterati, poeti ed artisti italiani e stranieri.

 

Durante l’incontro sono state toccate anche alcune tematiche di strettissima attualità, quali gli aiuti ai paesi in via di sviluppo e l’accoglienza dei profughi.

Il diplomatico ha ricordato che “esistono due flussi migratori: sud – sud  e sud – nord. L’Italia e la Grecia si trovano, per la loro posizione geografica, in prima linea. Il fenomeno non può essere né gestito , né governato solo dall’Italia o dalla Grecia. Oltre al soccorso e all’accoglienza, ci devono essere interventi mirati nei paesi d’origine delle popolazioni in migrazione. Un ottimo sistema d’accoglienza diffuso è lo SPRAR (sistema protezione richiedenti asilo e rifugiati), come quello che state gestendo ad Asolo dal 2016”.

 

Al già Segretario Generale dell’ONU, rimasto affascinato dalla città murata e dai suoi panorami, il Sindaco ha donato una guida turistica e una bottiglia istituzionale dell’Asolo Prosecco DOCG.

 

 

 

 

 

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *