Festeggiato nello spogliatoio dalla giunta di Vedelago il giovanissimo neo-primatista dei 300 ostacoli, Riccardo Ganz, e Nicolò Ferraro

Festa in spogliatoio in questi giorni quando la giunta comunale di Vedelago ha incontrato il giovane atleta Riccardo Ganz, neo-campione italiano dei 300 ostacoli, e il suo compagno Ferrario Nicolò, vincitore della Finale B negli 80 metri ed ottavo nella staffetta 4×100.

E’ la prima volta che Vedelago è sul tetto dei campioni di atletica. I due giovani infatti, partiti per rappresentare il GAV con la maglia della regione Veneto, sono tornati vittoriosi dalla seconda giornata tricolori cadetti di Rietportando Vedelago in altoIl primatista Riccardo Ganz e Nicolò Ferraro hanno ottenuto questi ottimi risultati grazie alla loro costanza, alla loro determinazione e al loro duro lavoro. Hanno inoltre saputo far tesoro dei preziosi consigli e insegnamenti del loro coach, Sara Pigozzo.

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *