DUE FINE SETTIMANA PASSEGGIANDO TRA LE MURA

L’Assessorato al Turismo organizza per i prossimi due fine settimana un’interessante iniziativa rivolta al grande pubblico, che verrà realizzata grazie alla collaborazione di alcuni studenti dell’Istituto Martini che potranno qui applicare quanto appreso nel percorso di alternanza scuola-lavoro a cui hanno preso parte.
Questi giovani, che fanno parte del GAM (Giovani Amici dei Musei), accompagneranno castellani e turisti in una interessante PASSEGGIATA TRA LE MURA CITTADINE finalizzata a far conoscere agli interessati storia e attualità di questo importante monumento.
Si parte sabato 8 dicembre, Festa dell’Immacolata con la proposta di 7 “passeggiate” al giorno, ad ogni ora, a partire dalle ore 10.00 (ultima partenza ore 16.00). Domenica 9 dicembre si replica e così anche sabato 15 e domenica 16 dicembre.
Punto di ritrovo, partenza e prenotazione di queste interessanti divagazioni cittadine – che, dato il periodo, non potranno certo trascurare i rinomati mercatini di Natale – è il Museo Casa Giorgione, in piazza San Liberale. La partecipazione all’iniziativa è gratuita.

«Un’altra bella occasione – spiega l’assessore al Turismo, Gianfranco Giovine –  per conoscere meglio e riuscire a guardare con nuovi occhi la nostra cinta muraria, uno dei monumenti più belli e più visti in Città ma che, forse proprio per questo suo far parte del nostro colpo d’occhio quotidiano, non ci solletica ad approfondire i suoi otto secoli e più di storia.
Ecco quindi l’occasione per vedere, conoscere, apprezzare questo tesoro cittadino e, perché no… fare un pensierino all’adesione alla campagna “Salviamo le nostra mura” che da tempo questa Amministrazione comunale sta portando avanti a salvaguardia di questo grande patrimonio della collettività castellana».

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *