Confartigianato Castelfranco: riconoscimenti a quattro aziende associate

Venerdì 25 maggio 2018 alle ore 14.30 avrà luogo a Treviso, nel Salone Borsa della Camera di Commercio di Treviso-Belluno, la tradizionale cerimonia della premiazione della “Fedeltà al Lavoro e del Progresso Economico” alla presenza delle Autorità che vedrà insignite ben quattro ditte associate alla Confartigianato Castelfranco, fra i 52 premiati delle due province.Saranno premiati con diploma di benemerenza e medaglia lavoratori, imprenditori ed imprese che si sono distinti nelle diverse categorie di attività.

La nuova Camera di Commercio di Treviso-Belluno, ha bandito la prima edizione del Premio biennale, confermando il valore di una delle iniziative più significative dell’Ente, con l’obiettivo di rendere omaggio al lavoro, allo spirito imprenditoriale e allo sviluppo economico espresso dai due territori che ha eco in tutto il mondo. Inoltre, verranno assegnati, premi ‘motu proprio’ a quattro imprese del territorio che hanno introdotto miglioramenti strutturali ed organizzativi, realizzando considerevoli progressi inmateria di risultati di produzione e di valore sociale. Per concludere, sarà consegnato un attestato di benemerenza ai lavoratori insigniti a Treviso e a Belluno della Stella al Merito del Lavoro negli anni 2016 e 2017.

La valutazione è stata deliberata dalla Giunta Camerale tenendo conto dell’anzianità di serivizio/attività. La Giunta assegnerà insindacabilmente i premi sulla base della graduatoria formatasi.

Il riconoscimento che interessa e coinvolge le ditte associate alla Confartigianato Castelfranco riguarda la categoria ‘Imprese Artigiane’. L’anzianità richiesta per la categoria dev’essere di almeno 40 anni di ininterrottà attività.

Saranno premiati:

• GUIDOLIN SRL, con sede a Resana, si occupa di costruzione di serramenti e carpenteria e si presenta con un’anzianità dell’impresa di 77 anni e 6 mesi;

• TRE ALBI SNC DI TRENTIN BITTANTE & ALBANESE, con sede a Vedelago, si dedica ad attività di cromatura ed esecuzione trattamenti galvanici, esecuzione di ogni altra lavorazione affine o complementare ed altre lavorazioni meccaniche apportando a 42 anni e 11 mesi l’anzianità dell’attività;

• OMECC DI FERRO BRUNO con sede a Resana, da 40 anni e 11 mesi officina di tornitura e fresatura;

• REAL STYLE DI SANTI RENATO con sede a Castello di Godego, si dedica interamente all’attività di acconciatura da 40 anni e 8 mesi.

L’evento non sarà l’unico a riguardare la Confartigianato Castelfranco: lo scorso primo maggio sono state insignite due ex dipendenti dell’ Associazione con la “Stella al Merito del Lavoro”. Si tratta della sig.ra Bobbato Vallj e della sig.ra Mariagrazia Rubin.

CHI SIAMO

Dal 1958 la Confartigianato di Castelfranco Veneto è il punto di riferimento di numerose imprese che valorizzano il territorio in vari ambiti, mantengono viva l’identità culturale e alimentano lo sviluppo territoriale. L’organizzazione inoltre esalta valori e potenzialità dell’artigianato locale ed è sempre pronta al cambiamento, in una realtà cangiante in continuo movimento. Fin dall’inizio tra le sue più importanti finalità vi è quella di unire le forze artigiane per promuovere la loro solidarietà e collaborazione. L’associazione conta ad oggi 1.200 soci, intesi come partite iva iscritte, rappresentando, in termini economici un valore che si aggira attorno ai 150 milioni di euro.

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *