BE COMICS! 19.500 VISITATORI PER LA SECONDA EDIZIONE, VELVET ESULTA: OTTIMO RISULTATO

La seconda edizione di BE COMICS! ha segnato una forte crescita, mostrando numeri importanti che già la avvicinano alle manifestazioni più “rodate”. La più giovane tra le grandi fiere-festival italiane dedicate ai fumetti e al gioco, organizzata da Arcadia Arte in collaborazione con il Comune di Padova, direzione artistica di Matteo Stefanelli, ha infatti totalizzato nel 2018 oltre 19.500 presenze complessive nelle varie sedi.

Un risultato eccellente, commentato dal Ceo di Velvet Media, media partner dell’evento, Bassel Bakdounes: “Una partnership inevitabile, ci accomuna la stessa passione per il mondo dei fumetti e dei supereroi, ma anche la grande dose di creatività, indispensabile nel nostro settore. Il successo di questa edizione in termini di numeri e di qualità ci gratifica. L’obiettivo che ci siamo prefissati grazie a questa collaborazione è di trasformare Padova nella nuova Lucca Comics entro cinque anni”.

I tre giorni di Festival (con lo start il venerdì 23 marzo alle 15) 23,24 e 25 marzo sono stati preceduti dall’apertura, il 10 marzo scorso, delle 10 mostre dedicate al fumetto allestite presso il centro culturale Altinate San Gaetano. Tra le mostre più apprezzate la monografica dedicata alle “Femmine Fantastiche” di Manuele Fior, autore del manifesto di questa edizione di BE COMICS e presente anche con un’esposizione completa delle sue eleganti copertine per la serie Bonelli Mercurio Loi; inoltre la rassegna dei lavori più immaginifici del maestro Milo Manara, e ancora le fantasiose creazioni Marvel di Gabriel Walta; la mostra-anteprima dedicata alla serie italiana che rilancia il cult Il Corvo di James O’Barr, con le tavole originali dei disegnatori Werther dell’Edera e Matteo Scalera. Passando poi ad una location strepitosa: l’Orto Botanico di Padova dove non potevano trovare ambientazione migliore le Piccole Storie di Federico Bertolucci, tra i più emozionanti racconti di “scoperta della natura” degli ultimi anni.

Il Centro Culturale Altinate San Gaetano è stato dunque il “quartier generale” dei Comics con un via vai continuo di grandi ospiti italiani e internazionali, un ricco calendario di incontri con gli autori, signing sessions, conferenze oltre che area espositori con editori importanti come Bao, Shockdom, Coconino, Becco Giallo, Edizioni Bd/JPop, Tunué.

Oltre 70 incontri tenutisi nei tre giorni, che per il fumetto hanno coinvolto autori di fama come Sio, Werther dell’Edera, Gabriel Walta, Ratigher, Tito Faraci, Moreno Burattini, Daniel Cuello per citare alcuni nomi. Tra i momenti indimenticabili, il dialogo inedito tra Manara e Fior intitolato “Fantavisioni”, e la performance “15 strisce in 30 minuti” di Sio. La Artist Alley ha visto la presenza di 50 disegnatori che hanno offerto al pubblico la possibilità di vedere dal vivo la nascita di una tavola. Per il settore “scuola e didattica” presenti a BE COMICS la Scuola del Fumetto, Nemo Accademy e Scuola Internazionale di Comics.

Il padiglione 7 e la Galleria 78 della Fiera di Padova sono stati l’altro grandissimo (12.000 mq) centro di attrazione della manifestazione per tutti gli appassionati di gamesvideogamesyoutuber e cosplayer.

Oltre 100 tavoli demo dedicati al gioco libero hanno caratterizzato l’area Games dedicata ai boardagames, giochi da tavolo, giochi di carte e giochi di ruolo. Numerosi i tornei che si sono disputati, tra i quali il Force of Will Grand Prix che ha visto partecipare oltre 200 iscritti.

L’area videogames è stata la novità di questa edizione: oltre 60 postazioni e numerosi tornei tra i quali Overwatch, Heartstone, League of Legend, Fifa, Super Smash Bros, Rainbow Six Siege, e Pokémon, con la partecipazione speciale di Red Bull.

Il Palco cosplay si è colorato di oltre 300 cosplayer provenienti da tutta Italia che hanno animato il week end, fino al Cosplay Contest del week end, valido per la qualificazione al Campionato Nazionale CNC la cui finale si terrà a Lucca Comics & Games 2018.

Il pubblico dei più giovani, c’era da aspettarselo, si è messo in fila per incontrare gli YouTuber più famosi come i Mates e SabriGamer. Sono loro le nuove celebrities della rete, seguite da milioni di giovani entusiasti. BeComics! 2018 ha voluto dare spazio ai nuovi sviluppi dell’entertainment contemporaneo insieme ai suoi protagonisti.

Be Comics! grazie ai suoi protagonisti, autori, creativi, espositori ed entertainer ha attirato un pubblico quanto mai vario, dai 300 bambini partecipanti al concorso di disegno tenutosi all’Orto Botanico, sino ai loro nonni.

Un’affluenza di questo tipo si è fatta notare in città anche per quanto riguarda le prenotazioni alberghiere. Difficile trovare camere libere in quei giorni per chi si fosse preso all’ultimo momento. L’organizzazione di Be Comics da sola ha richiesto 400 camere in città, senza contare i partecipanti, dai cosplayer ai visitatori delle mostre, fans ecc che hanno scelto di passare il weekend a Padova per vivere la manifestazione giorno e sera.

Insomma una manifestazione in evidente crescita. Non rimane che dare appuntamento all’anno prossimo, dal 22 al 24 marzo 2019.

Informazioni: www.becomics.it

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *