ARRIVA IL BURIAN: da Domenica Italia nel FREEZER

Proviene dalla Siberia, e si sta muovendo a grandi passi verso l’Europa. Raggiungerà l’Italia Domenica 25.
Stiamo parlando del Burian, il vento più gelido che possa sferzare il nostro Paese. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che se fino a Sabato l’Italia vivrà fasi di intenso maltempo da Nord a Sud con neve fino in pianura sull’Emilia Romagna, ecco che Domenica l’ingresso del Burian cambierà totalmente la situazione.
Temperature in rapida diminuzione su tutte le regioni, neve debole ma diffusa in pianura su Piemonte, Lombardia, Liguria, moderata in Emilia Romagna. Entro sera neve fin sulle coste di Marche, Abruzzo, Molise. Neve in Toscana e Umbria fino in pianura,  a 500 metri sul Lazio, oltre gli 800 metri al Sud.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it lancia l’allerta termica. Il vento gelido siberiano farà calare drasticamente le temperature che da Lunedì misureranno valori sottozero o 0° anche di giorno, mentre di notte si scenderà fino a -10/-14° sulla Pianura padana. Temperature diurne vicinissime allo zero anche al Centro, ampiamente sotto di esso di notte. Sanò avvisa che probabilmente dal 1° Marzo giungerà una perturbazione atlantica che porterà neve copiosa su tutte le regioni settentrionali.

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *