“5 ALLE 5” DA RECORD, IN 2.500 DI CORSA ALL’ALBA A TREVISO

Un’alba da record per la Treviso che corre. Saranno ben 2.500 i partecipanti alla quarta edizione della “5 alle 5”, la corsa organizzata da Salvatore Bettiol e dallo staff di Bettiol Sport Events, che venerdì 8 giugno percorrerà le vie della città, con partenza alle 5 del mattino.  Le iscrizioni sono chiuse dalla fine della scorsa settimana, ma gli organizzatori continuano a ricevere richieste di partecipazione.

 La formula della “5 alle 5” è vincente: sveglia prima dell’alba, ritrovo sulle mura e poi via di corsa, tutti insieme, attraversando gli angoli più suggestivi della città: da Piazza dei Signori al Duomo, dalla Pescheria al Lungosile. Corsa sì, ma liberamente interpretabile. Classifiche non ce ne sono. La “5 alle 5” non ha finalità agonistiche ed è possibile parteciparvi anche per fare una semplice camminata, magari a passo veloce.

 Una volta tagliato il simbolico traguardo, quando ormai il sole sta per sorgere, l’organizzazione offrirà caffè e brioche a tutti. Un momento di pausa e di ristoro prima di andare al lavoro. L’iscrizione alla “5 alle 5” comprende anche l’esclusiva t-shirt tecnica realizzata da Diadora, partner dell’evento.

 Le corse all’alba sono una moda sempre più diffusa. Un gran numero di runners e semplici camminatori è accomunato dal piacere di correre quando la città dorme e le strade sono libere dal traffico. Nel silenzio ovattato di una notte che sta per diventare giorno, la corsa diventa l’occasione per andare alla scoperta di luoghi noti e meno noti della città. E i colori dell’alba sembrano fatti apposta per esaltare la bellezza di una città come Treviso.

 La “5 alle 5” sarà anche una tappa d’avvicinamento alla Mezza di Treviso, la mezza maratona internazionale del 14 ottobre, anch’essa organizzata da Salvatore Bettiol e dallo staff di Bettiol Sport Events.

 Una gara tra le più partecipate del Veneto (circa 2.200 classificati nel 2017), che quest’anno, per la prima volta, prevede anche una prova sui 10 chilometri aperta a tutti. Per ulteriori informazioni:www.lamezzaditreviso.com.

La scrittura è una malattia, che cura da vent’anni con tutto il giornalismo possibile: ha lavorato per due quotidiani, una televisione e mezza dozzina di riviste, guidato da direttore responsabile magazine e siti internet. Autore di un libro storico sul secondo dopoguerra e di un romanzo di narrativa, ama firmare reportage di viaggio ed è membro del Gruppo italiano stampa turistica. Si emoziona per un calice di Prosecco o per una alchimia di gusti nel piatto. Runner per passione, ha vissuto più maratone di quanto potesse sognare ma trova quiete solo correndo tra i monti e nelle note della moonlight sonata di Beethoven. Vive con Ketra, tre gatti e un cane zoppo. È il direttore di Storie di Eccellenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *